Certificato medico di prima classe

È richiesto un certificato medico di prima classe per tutti i piloti coinvolti nel trasporto aereo commerciale. Questo certificato ha gli standard medici più restrittivi. Il titolare di un certificato medico deve essere mentalmente e fisicamente idoneo a esercitare in modo sicuro i privilegi della licenza.

Se non siete titolari del certificato medico di prima classe, saremo lieti di aiutarvi ad organizzare la vostra visita a un centro di medicina aeronautica autorizzato.

Esame Medico Aeronautico

L ‘ esame iniziale per il certificato medico di prima classe deve essere effettuate presso un AMC (Istituto centrale di medicina aeronautica ). Il rinnovo e ripristino dell’  esame puo’ essere delegate a un AMC o un AME (Esaminatore Aeronautico).

Il centro di medicina aeronautica (AME), autorizzata a rilasciare i certificati medici di prima classe in Repubblica Ceca è “ULZ” a Praga.

Accettazione del certificato medico

Il certificato emesso da uno Stato membro JAA è accettato senza formalità da altro stato membro JAA.

Requisiti della visita medica di prima classe

I requisiti medici per una licenza da pilota  JAR asono contenuti nella sezione  JAR-FCL 3 (medica).

Le norme aeronautiche  (JAR) sono una serie di regolamentazioni che coprono l’intera aviazione  e vengono eseguite tramite le autorita’  JAA di ongi singolo stato.

Storia medica – queste sono le domande su malattie passate dichiarate sul modulo di domanda. Vi verranno chieste dal medico di controllo,e se avete qualcosa da riportare , si consiglia di portare run report fatto dal vostro medico . Una semplice appendicite o un braccio rotto non è incluso tra le grandi malattie.

 

Vista – I requisite esatti e l ‘ esame della vista sono elencati nella JAR classe 1:

 

Visione a distanza – La vostra acuità visiva, misurata in base alla vostra capacita’ di vedere lettere su una cartina situata a 6 metri), deve essere di almeno 6/9 in ciascun occhio separatamente e 6/6 utilizzando i due occhi insieme, con o senza occhiali o lenti a contatto (correzione). Se avete bisogno di correzione l’ errore di rifrazione (la quantità di correzione) non deve superare 5,00 diottrie di vista a lungo o -6,00 diottrie di miopia. Questo nel meridiano più ametrope (tenendo conto di qualsiasi astigmatismo). L’astigmatismo non deve superare 2,00 diottrie. La differenza di correzione tra ciascun occhio (anisometropia) non deve essere superiore a 2,00 diottrie. Il vostro oculista sarà in grado di spiegarvi questi termini.

 

Visione vicina – Guardando la cartina di visone standard da vicino , devi essere capace di leggere N5 stampato tra 30 e 50 cm e N14 stampato a 100 cm con o senza correzioni.

 

Lenti a contatto – Si possono indossare le lenti a contatto come pilota professionista, ma devono essere monofocali, non colorate e per la visione a distanza (non per correggere la visione da vicino). Le lenti a contatto devono essere portati all’esame.

 

Chirurgia degli occhi – La chirurgia refrattiva comporta inidoneità. Chirurgia della cataratta, chirurgia della retina e la chirurgia del glaucoma comportano inidoneità. Una valutazione di idoneità può essere considerato dalla AMS (vedere JAR – FCL 3, comma 6 e comma 7, appendice 13 la Sezione B).

 

Visione dei Colori – Sarete messi alla prova per la visione dei colori normale con Ishihara targa di prova (una serie di numeri o forme delineate da diversi punti colorati, facilmente visibile da una persona con normale visione dei colori). Se non si riesce a leggeri queste forme è necessario superare un test di luce a lanterna (una serie di luci colorate da identificare correttamente) al fine di ottenere un certificato di Classe 1 JAR.
Funzionalita’ degli occhi – Dovete avere una visione normale. Non dovete soffrire di visione doppia. Qualsiasi grado di eteroforia (squilibrio muscolare occhio) in eccesso di: 8Δ exo, 10Δ eso o 2Δ hyperphoria – misurata a 6 mo 12Δ exo, 8Δ eso o 1Δ hyperphoria – misurata a 33 centimetri richiedono un’ulteriore valutazione da un oculista. Non ci devono essere malattie acute o cronice in entrambi gli occhi o nelle zone circostanti.